Ricevimento: 5 consigli per renderlo indimenticabile

By Giovanna Fusco|14 ottobre 2017|Matrimonio

Ogni sposa vuole essere al top il giorno del suo matrimonio: sfoggiare uno stile impeccabile, essere la regina della festa e soprattutto, regalare un giorno lieto a tutti gli invitati e fare in modo che l’evento sia proprio come l’aveva sempre sognato! Ma curare tutti i dettagli puó essere difficile e si rischia di dimenticare qualcosa o di cadere in ”piccoli errori” ordinari. Qui vi presentiamo un piccolo vademecum con alcuni consigli utili sull’organizzazione generale del ricevimento

 

1.
Il tema del ricevimento
. Scegliete un tema personale, che ricordi un momento importante della vostra storia, qualcosa di caratteristico, che sia solo vostro. Scegliere un tema con il cuore renderà la vostra festa qualcosa di veramente unico, per niente banale e sorprendente. Semplicemente vostro.

2.
Il luogo
del ricevimento è tra le scelte più importanti.
Ogni sposa sogna un matrimonio da favola e tendenzialmente si prediligono luoghi eleganti e principeschi. Importante però non dimenticare la comodità (propria e degli invitati). Consigliabile scegliere luoghi spaziosi, dotati di giardini o luoghi aperti, che offrano un menù e un servizio vario, adatti a tutte le necessità, che possano accontentare tutti i gusti!

3.
Scegliere accuratamente la disposizione dei tavoli, rispettando conoscenze ed equilibri. La scelta spetta esclusivamente agli sposi, importante non farsi influenzare troppo da richieste o preferenze. Non svelare i posti prima, altrimenti si sarà tartassati di richieste, altrimenti si rischia di entrare in un circolo vizioso da cui non si esce piú.
Generalmente, la disposizione tradizionale prevede gli sposi seduti al centro della sala, in un tavolo unico, oppure accompagnati dai rispettivi genitori e dai testimoni.
Lo sposo siede alla sinistra della sposa.
Alla destra della sposa, si accomodano i genitori dello sposo e suoi testimoni.
Alla sinistra dello sposo, la famiglia della sposa e testimoni.

4.
Modulare le attese
. Sappiamo che il giorno del matrimonio ci sono tante cose a cui pensare… e che spesso c’è il rischio che le cose vadano per le lunghe. Ma ricorda che oltre ad essere la tua festa, quel giorno è un momento da condividere con tutte le persone che sono lí per te. Bello creare un pó di suspence, ma non è carino costringere gli invitati ad attese troppo lunghe per il pranzo o per le foto.

5.
Goditi la tua festa! Quel giorno volerà via veloce, come tutte le cose belle. Sappiamo che voi sposi volete che tutto vada per il meglio e che sarete impegnati a controllare ogni cosa nei minimi particolari affinché la festa sia un successo. Ma è la vostra festa: non affannatevi. Non fatevi prendere dall’ansia. Rilassatevi e godetevela. State vicini più che potete alle persone che sono lì per voi, abbracciate,li conversate con i vostri invitati. Ritagliate dei momenti solo vostri. Li porterete nel cuore sempre.

Al di là di queste piccole indicazioni, il consiglio universale, sempre valido e sempre da tenere a mente è:
Vivete la vostra festa! Non fatevi condizionare troppo dalle mode, dalle chiacchiere, da ció che si dice sia bello o brutto! Fate ciò  che vi piace. Scegliete in base al vostro gusto e al vostro cuore. Solo così la vostra festa sarà qualcosa di unico… e al di là dei piccoli inconvenienti che possono capitare (altrimenti che festa sarebbe?) sarà assolutamente perfetta così.

Share this Post: